Contributi straordinari

Il contributo straordinario è un beneficio che può essere chiesto dallo studente che si trova in una temporanea ed eccezionale situazione di disagio a causa di gravi eventi che hanno compromesso la prosecuzione del ciclo di studi. Per esempio:

  • deterioramento della situazione economica dovuto a morte prematura, stato di disoccupazione, cassa integrazione, mobilità, fallimento di un componente del nucleo familiare;
  • gravi malattie o incidenti di qualsivoglia natura che hanno colpito lo studente o un componente del nucleo familiare;
  • calamità naturali, quali terremoti, inondazioni, e così via.

Sono considerati meritevoli di particolare attenzione gli eventi che si sono verificati durante i due anni precedenti alla presentazione della domanda.

Chi può presentare domanda

Puoi presentare domanda se sei iscritto ad un corso di Laurea, Laurea Magistrale, Laurea Magistrale a ciclo unico o di Dottorato del Politecnico di Milano.

Come presentare domanda

Per presentare la domanda:

  • scarica, compila e firma questo modulo 
  • procurati la documentazione da allegare: è quella prevista dall'art. 3 del regolamento
  • inserisci domanda e allegati in una busta indirizzata al Rettore del Politecnico di Milano - Piazza Leonardo da Vinci, 32 - 20133 Milano - ricordando di scrivere sulla busta "istanza per contributi straordinari"

La busta puoi consegnarla a mano al Servizio Protocollo ed Archivio del Politecnico di Milano - Piazza Leonardo da Vinci, 32 - 20133 Milano (lu-ve: h.9.30-12.30, 13.30-16.00). Oppure puoi spedirla a mezzo posta raccomandata. Se preferisci, puoi anche scannerizzare domanda e allegati e inviarli a mezzo Posta Elettronica Certificata - PEC (pecateneo(at)cert.polimi.it) avendo cura di indicare nell’oggetto "istanza per contributi straordinari". Ricordati, però, che per scrivere alla nostra PEC devi usare una PEC.

Benefici offerti

Questi i possibili benefici:

  • contributo economico fino ad un massimo di €.2.200,00, se il richiedente è studente fuori sede; 
  • contributo economico fino ad un massimo €.1.600,00, se il richiedente è studente in sede o pendolare;
  • esonero totale o parziale dal pagamento delle tasse e dei contributi universitari, nei limiti massimi di €.2.200 o €.1.600 a seconda del profilo del richiedente (fuori sede, in sede, pendolare);
  • diretta erogazione di servizi (es. concessione della tessera mensa), nei limiti massimi di €.2.200 o €.1.600 a seconda del profilo del richiedente (fuori sede, in sede, pendolare).

 

Per informazioni

contributi-straordinari(at)polimi.it